Chi siamo

I NOSTRI VALORI

L’attività dei professionisti  che operano nell’ambito dei disturbi del neuro-sviluppo è accomunata dall’intento di aiutare il bambino e la sua famiglia a raggiungere il proprio potenziale, riconoscendo i punti di forza, le caratteristiche distintive  nelle modalità di apprendimento e comportamentali per creare un progetto terapeutico che promuova lo sviluppo complessivo del bambino  ed il benessere della sua famiglia.

L’attività di psicoterapia si fonda sulla convinzione secondo cui chi vive un momento di difficoltà non è necessariamente affetto da qualche malattia, ma è una persona che ricerca dei significati nuovi da attribuire alla propria esistenza.

In questo quadro la relazione d’aiuto diviene lo strumento di cui ogni persona si dota per immaginare e desiderare per sé ciò che ancora non è dato (il proprio benessere), per co-costruire assieme al professionista obiettivi per realizzarlo, per dare inizio ad un cambiamento che permetta  di realizzare nel modo migliore il proprio sviluppo e di  creare  produzioni di senso sempre più adeguate alla propria esistenza. Il professionista quindi, si pone nella relazione d’aiuto  come colui che agevola e sostiene il cambiamento della persona, sia esso un bambino , un adolescente o un adulto,  attraverso le risorse che quest’ultima possiede attuando il virtuoso passaggio culturale che sostituisce alla cura l’avere cura dell’altro nella sua interezza.

I PROFESSIONISTI DEL CENTRO LINK

ARPI ELENA

Laureata in Psicologa clinica e di comunità presso l’Università di Bologna nel 2000, ho proseguito gli studi frequentando la scuola di specializzazione in Neuropsicologia dello Sviluppo: psicodiagnostica e pianificazione di interventi riabilitativi e psicoterapici presso l’Accademia di Neuropsicologia di Parma.  Dal 2007 lavoro come libero professionista  e mi occupo di problematiche dello sviluppo del bambino, con particolare riferimento  ai  bambini nati pretermine realizzando progetti di sostegno per genitori, formazione per operatori sanitari dei reparti di terapia intensiva neonatale e programmi di follow-up  dello sviluppo cognitivo.

DE VITA ANTONIO

Nel 2012 ho conseguito la laurea magistrale in psicologia sociale e del lavoro. Dopo diversi anni trascorsi nell’ambito delle risorse umane ho iniziato a sentire la necessità di focalizzarmi su aspetti diversi della persona. Per questo motivo ho deciso di intraprendere
il percorso di specializzazione in psicoterapia presso l’ICP di Padova, scuola ad indirizzo costruttivista. Questa esperienza rivoluzionerà le mie prospettive professionali, tanto che, grazie ad un tirocinio previsto dal percorso, ho iniziato a lavorare presso una comunità terapeutica per minori. Successivamente ho avuto modo di rimanere nell’ambito dei minori occupandomi per più di tre anni di educativa domiciliare presso una cooperativa di Vicenza.
Attualmente sono inserito come psicologo all’interno dell’equipe del centro affidi di Vicenza e pratico come psicoterapeuta in libera professione sia a Vicenza che a Padova.

GASPAROTTO MARIA DONATA

La passione  e l’interesse verso il mondo del sociale mi hanno portata a intraprendere il percorso di studi che mi ha permesso il conseguimento della laurea in Terapia Occupazionale presso l’Università degli Studi di Padova nel 2020. Attualmente lavoro privatamente nell’ambito dell’età evolutiva seguendo bambini con difficoltà o disabilità cognitive e/o motorie, nell’acquisizione o nel recupero della massima autonomia possibile nello svolgimento delle attività della vita quotidiana.

GUERRA CARLO

Laureato in Psicologia clinica e di comunità presso l’Università di Padova nel 2003, ho proseguito gli studi nella Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Costruttivista dell’Institute of Constructivist Psychology. Dal 2010 opero come libero professionista e dal 2018 ricopro il ruolo di didatta nella medesima scuola conducendo esercitazioni su materiale clinico, corsi di formazione e workshop. L’esperienza maturata in 13 anni di cooperazione sociale attraverso la realizzazione di progetti educativi rivolti ai minori e lo studio di alcune tematiche relative alla Psicologia dei Costrutti Personali, mi hanno portato ad approfondire l’interesse nei confronti della terapia con gli adolescenti, delle tecniche costruttiviste di assessment e del linguaggio metaforico in contesto clinico.

MECENERO ALICE

Laureata in Psicologia presso l’Università di Pavia nel 2015 lavoro come libera professionista con colloqui individuali, di coppia e familiari. La mia formazione sistemico-relazionale mi fa prestare un’attenzione particolare ai legami, quali luoghi in cui si genera la sofferenza ma, soprattutto, dove essa può essere curata.  Ho una specializzazione in psico-oncologia, mi sono formata presso l’Istituto Nazionale Tumori di Milano e collaboro con LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori) dove mi occupo dello sportello di ascolto per pazienti, familiari e operatori sanitari e della realizzazione di progetti di prevenzione e promozione della salute nelle scuole e in altri contesti. Sempre nell’ambito scolastico svolgo lo Sportello di Ascolto presso alcuni Istituti Comprensivi, dove fornisco supporto a studenti, genitori e docenti.

MILANI NICOLA

Mi sono laureato nel 2012 in Psicologia Clinico-Dinamica presso l’Università di Padova e, di seguito, i miei studi sono proseguiti presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Costruttivista – Institute of Constructivist Psychology. Dal 2015 lavoro come libero professionista. Da oltre 10 anni, mi occupo di auto-mutuo aiuto, salute mentale, oncologia e disabilità attraverso le esperienze maturate in collaborazione con Caritas, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e nel contesto dell’agricoltura sociale. Da queste esperienze incontrate, è maturata in me la necessità di continuare gli studi attraverso la specializzazione in psicoterapia con l’idea di poter mettere al centro la persona, le sue relazioni ed i loro cambiamenti attraverso la Psicologia dei Costrutti Personali.

MURIAGO GIULIA

Laureata in Psicologia Clinica presso l’Università di Padova, mi sono successivamente specializzata in Psicoterapia presso la Scuola di Firenze a orientamento costruttivista-intersoggettivo. Sto, attualmente, frequentando un master in Neuroscienze e Psico-neuro-endocrino-immunologia per approfondire lo studio dello stretto legame tra la mente e il corpo. Lavoro come psicoterapeuta libero professionista, svolgendo colloqui individuali e consulenze sulla genitorialità. Ho trascorso diversi anni lavorando come educatrice in un centro per ragazzi; esperienza che mi ha concesso di entrare nel mondo degli adolescenti e dei genitori e di approfondire le dinamiche in gioco nei e tra i vari sistemi.

PUGLIESE ANTONIETTA

Insegnante nella scuola primaria dal 2000, ho conseguito la laurea in Lettere con indirizzo pedagogico umanistico presso l’Università Degli Studi di Salerno nel 2007. L’esperienza lavorativa mi ha permesso di confrontarmi con le specificità che caratterizzano ogni singolo alunno; per questo ho voluto approfondire gli studi sulle diverse metodologie di insegnamento da applicare in relazione allo stile cognitivo di ciascun bambino, con particolare interesse verso la didattica speciale. Ho così conseguito la specializzazione per il sostegno didattico agli alunni della scuola primaria presso l’Università degli Studi di Verona nel 2005 ed una seconda specializzazione per il sostegno didattico nella scuola secondaria di primo grado presso l’Università degli Studi di Padova nel 2019.

SPILLER MONICA

Formata come Tecnico della Psicomotricità presso la scuola di Bassano del Grappa nel 2002 inizio ad operare come psicomotricista in ambito educativo-riabilitativo, sia in privato che in ambito scolastico (scuola dell’infanzia e primaria). Nel 2007 mi laureo  in “Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva” presso L’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Ad oggi alla pratica clinica esercitata in ambito privato , affianco le collaborazioni con strutture educative della prima infanzia (Asili Nido). Il lavoro dal 1997 al 2002 a fianco di persone adulte con disabilità cognitiva grave presso il Ceod Verlata mi ha portata a cercare  strumenti comunicativi alternativi alla parola e più legati al corpo e alla comunicazione non verbale. La comunicazione non verbale, alla base dei fondamenti teorici  della pratica psicomotoria, è diventata oggetto del mio interesse , portandomi a sperimentare pratiche corporee di autoconoscenza, forme d’arte espressive individuali e di gruppo.