SERVIZI RIVOLTI AI BAMBINI

NEUROPSICOLOGIA

Ci occupiamo di diagnosi e pianificazione di interventi abilitativi per bambini e ragazzi che presentano:

  • Ritardo dello sviluppo psicomotorio 0 -2 anni
  • Funzionamento intellettivo limite e disabilità intellettiva
  • Difficoltà di linguaggio
  • Difficoltà scolastiche e Disturbi Specifici dell’Apprendimento
  • Disturbo dell’attenzione ed iperattività 
  • Autismo
  • Disturbo della coordinazione motoria 
  • Disturbi delle funzioni neuropsicologiche (attenzione, memoria, funzioni esecutive, abilità visuo-spaziali e visuo-motorie) Approfondisci

TERAPIA OCCUPAZIONALE

Ci occupiamo di bambini che presentano disfunzioni a livello di:

  • coordinazione motoria
  • coordinazione bimanuale
  • coordinazione oculo-manuale
  • manualità grossolana e fine
  • grafo-motricità
  • attenzione
  • abilità visuo-spaziali

che possono compromettere le attività della vita quotidiana suddivise in:

  • cura di sé (mangiare, lavarsi, vestirsi…)
  • produttività (disegnare, giocare, scrivere…)
  • tempo libero (giocare, hobby, sport…) Approfondisci

NEUROPSICOMOTRICITA’

Ci occupiamo di bambini di età compresa tra gli 0 e gli 8 anni con:

  • Ritardi dello sviluppo psicomotorio
  • Difficoltà di autoregolazione emotiva e comportamentale
  • Maldestrezze ,disprassia e goffaggine motoria
  • Difficoltà dell’organizzazione spazio-tempo
  • Bambini con vissuti emotivi e/o fisici importanti (bambini adottati, in affidamento, a lungo ospedalizzati, nati prematuri)

I percorsi abilitativi e riabilitativi possono avvenire:

  • singolarmente
  • in coppia
  • in piccolo gruppo (massimo 4 bambini) Approfondisci

PSICOTERAPIA

L’intervento psicoterapeutico nell’infanzia prevede una prima fase di valutazione con l’obiettivo di analizzare le cause della sofferenza del minore che, molto spesso, si manifestano in famiglia, a scuola o con i pari. Prevede l’utilizzo di strumenti ludici utili a facilitare l’emersione del vissuto del bambino e a promuovere la costruzione di una situazione di benessere grazie anche al contributo dei genitori o dei famigliari che vengono coinvolti, a diverso titolo, nelle successive tappe del percorso. Approfondisci

SOSTEGNO DIDATTICO

Potenziamento didattico:

  • percorsi di didattica metacognitiva volti a sviluppare consapevolezza dei propri processi cognitivi e delle proprie potenzialità
  • acquisizione di un metodo di studio efficace con riferimento al proprio stile cognitivo
  • dal testo alla mappa: guida alla creazione di mappe concettuali per facilitare l’apprendimento.

Didattica volta agli alunni con disturbi specifici di apprendimento (DSA):

  • strategie di calcolo a mente
  • lavoro sull’algoritmo per la comprensione e risoluzione di problemi
  • procedure per la risoluzione delle quattro operazioni
  • attività mirate alla comprensione del testo (individuazione degli elementi espliciti, potenziamento delle 
  • inferenze).

Didattica volta ad alunni con disabilità (lieve, media, grave):

  • apprendimento della letto-scrittura
  • abilità di calcolo
  • quantità
  • didattica specifica in relazione al tipo di disabilità.